Lo “Studio della controversia” rientra in una di quelle voci di parcella che devono essere corrisposte all’avvocato, ma con dei limiti. Infatti, per la Cassazione il legale che subentra al collega in corso di causa non ha diritto a compensi per prestazioni intellettuali se si limita semplicemente a ricercare dei documenti ed a presentare il ricorso. Approfondisci

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.