bambinisenzasbarre

Martedì 6 settembre 2016 è stato siglato l'accordo dal Ministro della Giustizia Andrea Orlando, dal Garante per l’infanzia e l’adolescenza e la presidente dell’Associazione “Bambinisenzasbarre Onlus”. Si tratta del rinnovo per altri due anni del Protocollo d’Intesa Carta dei figli di genitori detenuti, avviato il 21 marzo 2014.

L’intesa intende ampliare i risultati ottenuti e integrarli individuando nuovi strumenti di azione: la tutela del minore, al quale deve essere garantito il mantenimento del rapporto e il legame affettivo con il genitore detenuto, riconoscendo a quest’ultimo il diritto/dovere di esercitare il proprio ruolo genitoriale; la promozione di interventi e provvedimenti normativi che regolino tale relazione, rimuovendo discriminazioni e pregiudizi con la creazione di un processo di integrazione socio-culturale; l’agevolazione ed il sostegno dei minori nei rapporti con il genitore detenuto, cercando di evitare che eventuali ricadute negative possano incidere sul rendimento scolastico o sulla salute.

Approfondisci

 

Valentina Ceccarelli
Classe '78, romana e romanista doc. Laureata in Giurisprudenza, è a Cittadinanzattiva dal 2009. Impegnata nella tutela dei diritti dei cittadini, è consulente del Pit Unico e si occupa delle tematiche di Giustizia per la newsletter. Appassionata di libri, cucina e danza orientale, è convinta che il mondo non si possa cambiare restando seduti.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.