carta della qualita dei day hospital oncoematologici

Cittadinanzattiva, con la collaborazione di AIL - Associazione italiana contro le leucemie, i linfomi e il mieloma e con il contributo non condizionato di Roche, ha promosso un monitoraggio con il doppio obiettivo di fotografare lo stato dei Day Hospital onco-ematologici e di proporre azioni migliorative da mettere in atto per venire incontro ai bisogni dei pazienti e dei loro famigliari.
Due fasi: una prima fase dedicata alla messa a punto e realizzazione di un monitoraggio civico dei DH onco-ematologici, e una seconda riservata alla realizzazione di una Carta della qualità dei DH onco-ematologici. “L’implementazione della carta rappresenta, dal nostro punto di vista, un processo indispensabile di crescita con un duplice risvolto positivo”, ha dichiarato Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva. “Da una parte favorisce un processo di autovalutazione delle strutture e dall’altra mostra un modello a cui le strutture dovrebbero tendere per rispondere ai bisogni dei pazienti”.

Leggi il comunicato stampa e scarica la Carta della qualità. 

Salvatore Zuccarello
Siciliano, classe ’81, si laurea a Roma in Comunicazione. Dal 2008 in Cittadinanzattiva, si occupa settimanalmente della newsletter.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.