Chiusa la tre giorni di SpreKO, la II Festa nazionale contro gli sprechi, promossa da Cittadinanzattiva, e che si è svolta presso la Rocca Albornoziana di Spoleto dal 5 al 7 giugno.

Tavole rotonde, workshop, laboratori pratici, musica e teatro hanno animato i tre giorni, sui temi dello spreco ambientale, alimentare e sanitario. 

Oltre tremila i visitatori della Festa, con una folta rappresentanza di famiglie e bambini.

Quest’anno particolare attenzione è stata dedicata alle buone pratiche di lotta allo spreco, esperienze che riteniamo siano da valorizzare attraverso il racconto, la messa in rete, la fiducia nella loro riproducibilità e nel loro impatto.

I comunicati

Spreco ambientale

Spreco sanitario

Spreco alimentare

Vitalizi: nuoce gravemente a...

Una anteprima della fotogallery su www.cittadinanzainfesta.it

SpreKO è realizzato in collaborazione con CIA-Confederazione Italiana Agricoltori, con il supporto di Connect4Climate, Earth Day Italia e con il patrocinio della Camera dei Deputati, Regione Umbria, Come di Spoleto e Fondazione Pubblicità Progresso. Mediapartner il mensile Vita e Radio24 con la trasmissione "Si può fare". 

L'evento è realizzato con il sostegno di Assogenerici, Merck Serono, Mylan, Johnson & Johnson Medical, Federchimica-Assosalute, MyPhotobook e Edison, Coop Consumatori Nord Est, Ecodom, Grunenthal, Janssen.

Si ringrazia inoltre la Novamont per i prodotti il cui utilizzo garantirà un basso impatto ambientale.

Aurora Avenoso
Lucana, classe '73, master in comunicazione e relazioni pubbliche. Il meglio lo sto imparando con i miei figli, Greta e Giacomo. Per Cittadinanzattiva mi occupo di ufficio stampa e comunicazione. "Non dubitare mai che un gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l'unica cosa che è sempre accaduta" (Margaret Mead)

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.