Il glifosato

In seguito alla classificazione dell’erbicida più utilizzato al mondo come probabile cancerogeno da parte della Iarc, l'International Agency for Research on Cancer, e l’assoluzione dell’Echa, l’agenzia europea delle sostanze chimiche, considerata l'attualità del tema il mensile Il Salvagente, in collaborazione con l’associazione A Sud, ha analizzato l’urina di 14 donne in gravidanza che vivono a Roma. Lo screening cui si sono sottoposte le gestanti, assolutamente volontario, ha riguardato donne che vivono in città, lontano da campi agricoli o da aree a rischio e molto attente nella scelta del cibo che portano in tavola. I risultati delle analisi sono risultate positive alla ricerca di glifosato. Finora la petizione ha raggiunto un milione di firme contro il glifosato ma la raccolta di firme continua ancora.


Approfondisci e firma  la petizione  

Metà campana metà romana, poliedrica, e alla continua ricerca del bello nella fotografia e nell’arte attraverso i suoi quadri. Da 10 anni impegnata in Cittadinanzattiva, sempre in difesa e a tutela dei cittadini, in particolare per l’area consumatori e le politiche della conciliazione. Il suo motto è ”Il mondo non è di chi si alza presto la mattina, ma di chi si alza felice di iniziare una nuova giornata

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.