A Milano l'emergenza polveri continua, e il Comune corre ai ripari promettendo controlli capillari e multe contro gli sprechi. A preoccupare non è solo l'inquinamento da smog, ma anche l'uso eccessivo dei riscaldamenti da parte di condomini e di negozi, che al loro interno mantengono temperature tropicali lasciando aperte le porte. Approfondisci

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.