730 2015 03 04

Si tratta dell’ennesimo traguardo importante raggiunto da Cittadinanzattiva che ieri, al termine della seconda udienza nel processo Mafia capitale, dopo ben nove ore di udienza e cinque di Camera di Consiglio, ha ottenuto dai giudici l’accoglimento della richiesta di costituzione di parte civile.

Le richieste di ammissione presentate sono state cinquantacinque ma praticamente decimate, perché la maggior parte ritenute pretestuose e inverosimili. Ma Cittadinanzattiva c’è e ci sarà, per portare avanti la propria battaglia per la legalità: una forte presenza simbolica per certificare il fatto che la lotta alla corruzione si fa anche come cittadini. Approfondisci la notizia e leggi il nostro comunicato stampa

Valentina Ceccarelli
Classe '78, romana e romanista doc. Laureata in Giurisprudenza, è a Cittadinanzattiva dal 2009. Impegnata nella tutela dei diritti dei cittadini, è consulente del Pit Unico e si occupa delle tematiche di Giustizia per la newsletter. Appassionata di libri, cucina e danza orientale, è convinta che il mondo non si possa cambiare restando seduti.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.