Un gruppo di giovani studenti salentini, adolescenti tra i 16 e i 18 anni, ha creato Educationline 2.0, una pagina Facebook per aiutare a comprendere la Rete ed informare sulla sicurezza online. "E cosa c’era di meglio che usare proprio uno strumento a loro vicino per diffondere qualche buona pratica, per raggiungere i coetanei, per parlare attraverso loro anche ai genitori che ancora faticano a capire le dinamiche che si sono nel Web".

I tristi eventi che hanno coinvolto Tiziana Cantone, la 31enne suicidatasi per i video hard pubblicati a sua insaputa, la 16enne di Cagliari protagonista di un video hard divenuto virale sui social e vittima di pesanti insulti, e tante altre persone negli ultimi mesi ci hanno fatto riflettere” raccontano Luca e Assunta, referenti del progetto, iniziativa che punta ad allargarsi sempre di più e che si pone come principale obiettivo quello di tutelare, salvaguardare e raggiungere quanti più adolescenti possibili.

Approfondisci nell'articolo di Alex Corlazzoli. 

Aurora Avenoso
Lucana, classe '73, master in comunicazione e relazioni pubbliche. Il meglio lo sto imparando con i miei figli, Greta e Giacomo. Per Cittadinanzattiva mi occupo di ufficio stampa e comunicazione. "Non dubitare mai che un gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l'unica cosa che è sempre accaduta" (Margaret Mead)

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.