Newsletter

  • polo medico inpsd

    "Ci auguriamo – spiega Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva - che la proposta del Presidente Tridico circa la costituzione di un Polo medico INPS rappresenti solamente il primo passo per contribuire ad alleviare i gravi disagi ai cittadini, determinati dalle lunghe attese per ricevere il riconoscimento dell’invalidità civile e dalla superficialità che talvolta caratterizza le visite di accertamento."

  • Dal 9 maggio al 1 luglio 2016 è possibile presentare alla CONSAP- Concessionaria servizi assicurativi pubblici- la richiesta di rimborso parziale delle polizze dormienti prescritte prima del 1° luglio 2010. La richiesta di  rimborso delle polizze dormienti potrà essere inoltrata solo in determinati casi e caratteristiche di seguito specificate:

  • La Polizia Postale sul proprio sito web informa che in queste ore si sta diffondendo un virus sulla piattaforma del noto social network Facebook. Il virus si tramette aprendo un tag fatto da un amico che in realtà non ci ha taggati. Si viene taggati da un proprio contatto in un video, in una delle versioni il video in argomento riporta come prima immagine la foto reale del profilo del contatto che ci ha taggati. Una volta cliccato sul video, che potrebbe anche essere di natura pornografica, il virus si installa e viene replicato a tutti i nostri contatti.

  • «A Nola i malati in Pronto soccorso venivano curati sul pavimento mentre qui da noi (Policoro, ndr) almeno in dieci al giorno nel reparto di medicina interna sono costretti in barella». Lo ha denunciato Maria Antonietta Tarsia, segretaria regionale di Cittadinanzattiva, in una lettera aperta inviata, tra gli altri, al presidente della Regione, Marcello Pittella, ed al direttore generale della Asm, Pietro Quinto.

  • mammografia

    "Fa bene il ministro Lorenzin a parlare dell'importanza delle mammografie, ma bisogna che prestazioni appropriate siano effettivamente garantite nei tempi giusti rispetto al bisogno e all'interno dell'SSN, senza che le persone siano costrette ad effettuarle nel privato": sono queste le dichiarazioni rilasciate all'Agenzia Ansa da Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato - Cittadinanzattiva. "Secondo i dati del rapporto Pit 2014 - relativi al 2013 - il tempo di attesa medio per effettuare una mammografia, come controllo ulteriore dopo una precedente diagnosi di tumore o a scopo preventivo se prescritto dal medico al di fuori dei programmi di screening, è di 14 mesi, un tempo inaccettabile".

  • Polart Circle logo partners

    Il 22 e 23 maggio si terrà a Parigi il primo incontro del partenariato di “Polart Circle”, selezionato tra i progetti vincitori finanziati dal programma europeo Erasmus+ per l'ambito "Partenariati Strategici" (KA2).
    Il progetto congiungerà espressioni artistiche e di partecipazione politica, con l’obiettivo di stimolare forme di attivismo civico, promuovere il coinvolgimento dei cittadini nella società civile e nell'attuazione di politiche di interesse comune, rafforzare l'identità europea e il senso di comunanza.

  • In base alle disposizioni contenute nella legge n. 40 del 2004 viene negata la possibilità di ricorrere alle tecniche di procreazione medicalmente assistita alle coppie portatrici di patologie genetiche, per evitare di trasmettere ai rispettivi figli rilevanti anomalie o malformazioni di cui essi siano portatori sani. Discriminazione o no?

  • fecondazione assisitia emilia romagna 46anni

    La fecondazione assistita in Emilia Romagna sarà possibile fino al compimento dei 46 anni d’età (al posto degli attuali 43) e verranno previsti sei tentativi possibili (anziché tre), come da recenti comunicazioni dell’assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi.
    Oltre all’innalzamento del limite d’età e al raddoppio dei cicli possibili, cambiano anche le modalità di prestazione delle terapie: se finora in Emilia-Romagna era possibile effettuare la PMA di II livello (Fivet, Icsi) solo in regime di ricovero (day hospital), d’ora in poi verrà fatta in regime ambulatoriale.

  • green ecology

    A Rottederdam arrivano le strade fatte con la plastica riciclata di bottiglie e oggetti di uso comune, questa la nuova iniziativa proposta dalla ditta VolkerWessels. Secondo la società le strade realizzate in plastica sono più resistenti, più economiche, più ecologiche e riducono i tempi di posa perché realizzate in fabbrica.
    Questa nuova metodologia permetterà di diminuire l'inquinamento legato all'asfalto, responsabile ogni anno dell'emissione di milioni di tonnellate di CO2 a livello globale. Attualmente il progetto è ancora in fase di approvazione. Leggi l’articolo.

  • Plastica in pesci e frutti di mare. L allarme di Greenpeace reference

    Presentato “La plastica nel piatto, dal pesce ai frutti di mare”, rapporto realizzato dai laboratori di ricerca di Greenpeace che raccoglie i più recenti studi scientifici sull'impatto delle microplastiche, incluse le microsfere, sul mare e quindi su pesci, molluschi e crostacei.

  • persone non vedenti

    Le persone non vedenti, con disabilità visive o con altre difficoltà nella lettura di testi a stampa, continuano a incontrare numerosi ostacoli nell'accesso ai libri e ad altro materiale stampato. Secondo l'Unione europea dei ciechi, infatti, l'Europa ha più di 30 milioni di non vedenti e ipovedenti, mentre si stima che la percentuale di libri pubblicati disponibili in formati accessibili per le persone con disabilità visive sia tra il 7 e il 20%.
    Da ciò la necessità di rendere disponibile un maggior numero di opere e altro materiale protetto in formati accessibili quali il braille, gli audio-libri e la stampa a grandi caratteri.

  • Più controlli per il biologico

    L’Italia leader in Europa nel comparto bio con oltre 70mila operatori e un incremento del 20%, in un anno, delle superfici coltivate, ha approvato il decreto amministrativo sui controlli in materia di produzione agricola e agroalimentare biologica. Questo provvedimento aggiorna le disposizioni ferme al 1995 e si adegua alla normativa europea del settore.
    La norma garantisce maggiore sicurezza per i consumatori tutelando i produttori onesti che rispettano le direttive. Con il decreto vengono infatti introdotti meccanismi che rafforzano la concorrenza leale eliminando i possibili conflitti di interesse degli organismi di controllo. Gli operatori del biologico non potranno detenere partecipazioni societarie degli organismi di controllo superiori della metà del capitale sociale dell’organismo di controllo ad esclusione delle associazioni di carattere consortile senza fine di lucro. Viene stabilito inoltre che gli organismi di controllo non possano svolgere attività diversa da quella di controllo.

  • pit risponde

    "Salve, vorrei avere qualche informazione in merito ai vaccini. Ho da poco avuto un bambino e la mia pediatra mi ha informato della necessità di eseguire alcune vaccinazioni già nel terzo mese di vita, da ripetere durante il primo anno e poi negli anni successivi. Vorrei sapere se sono obbligatorie oppure no e da quali malattie ci proteggono."

  • pirateria online

    In Europa, in Australia, in Corea del Sud, in Canada, ovunque nel mondo il tema della pirateria online, audiovisiva e multimediale, è divenuto cruciale in considerazione degli ingenti danni che questo fenomeno causa all’industria dei contenuti.Nel nostro Paese, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni - AGCOM- si occupa di tutelare il diritto d’autore tramite l’ordine di blocco di siti e piattaforme pirata a seguito delle istanze da parte dei titolari dei diritti. Secondo Fapav - Federazioneper la Tutela dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali - “I blocchi ordinati dall’AGCOM consentono ai titolari dei diritti di bloccare un sito in tre giorni grazie alle nuove modifiche, recentemente introdotte nel Regolamento, e che prevedono la possibilità di avvalersi di una procedura di urgenza per casi specifici di particolare gravità e le recidive”.

  • pinterestjpg

    Pinterest è un social network fondato nel 2010 da Evan Sharp, Ben Silbermann e Paul Sciarra. Dedicato alla condivisione di fotografie, video ed immagini, permette di “appuntare” sulla propria “bacheca virtuale” appunti fotografici, video o immagini, per poi ritrovarle facilmente, grazie anche alla suddivisione in categorie. L’idea è molto semplice e ricorda quelle vecchie lavagne di sughero dove appuntavamo, con le puntine, cartoline, ritagli di giornale, foto, ricette e ricordi di tutto ciò che volevamo avere sotto mano.

  • Nuovi paraventi acquistati e già installati presso il Padiglione Negri del S. Corona. E’ questo uno degli ultimi progetti realizzati dal Tribunale per i diritti del malato – Cittadinanzattiva, che da anni opera con grande impegno presso l’Ospedale di Pietra Ligure con l’obiettivo di preservare la  dignità della persona in ambito ospedaliero,  difendendo con grande determinazione  il diritto alla privacy.

     

  • Venerdì 11 dicembre a Torino, presso la sala riunioni di Federfarma, in via Galliari 10 B, si svolgerà il convegno Sanità e comunità locali. Organizzato da Cittadinanzattiva Piemonte in collaborazione con AcEMC Academy of Emergency Medicine and Care - AMaR- Piemonte Onlus Associazione Malati Reumatici del Piemonte - CARD Piemonte- Confederazione Associazioni Regionali di Distretto - FEDERFARMA Federazione Nazionale Unitaria dei Titolari di Farmacia - FEDERSANITA’ - FIASO e SIMEU. “Spendere di meno, spendere meglio”, “Trasferire l’assistenza dall’ospedale al territorio” e, naturalmente “eliminare gli sprechi”: sono queste, e altre simili, le frasi che accompagnano, da anni, le manovre di contenimento della spesa sanitaria. Principi del tutto condivisibili che rischiano, però, di apparire ai cittadini come tentativi di mascherare la riduzione dei livelli di servizio.

  • piemonte salute

    A Torino si tiene la Conferenza dei servizi Città della salute e della scienza, organizzato e promosso da Cittadinanzattiva con la partecipazione delle istituzioni sanitarie. Sarà un momento di incontro, dibattito e approfondimento sulle questioni della sanità cittadina.
    Per maggiori informazioni, clicca qui. 

  • Foto vinovo

    Domenica 12 novembre è stata inaugurata la nuova Assemblea di Vinovo, nell'aula del Consiglio comunale, con la presenza del Sindaco, del presidente del Consiglio comunale, del direttore del distretto sanitario, e di esponenti di altre associazioni della città. In una sala affollata sono stata illustrate la storia e le attività di Ciittadinanzattiva. Sono intervenuti poi gli esponenti della segreteria regionale che hanno esposto i programmi, con particolare attenzione al sostegno all'empowerment delle comunità locali.

  • Giovedì 15 ottobre presso l'ITI "Caso” si svolgerà un incontro tra gli studenti e i cittadini e Cittadinanzattiva sulle problematiche della sicurezza scolastica. Nel corso dell'incontro verrà presentato il  XIII Rapporto “Sicurezza, qualità, accessibilità a scuola” 2015 di Cittadinanzattiva.  
    In allegato il programma.

  •  

    Un progetto che ha coinvolto 1000 studenti di Lazio, Campania e Lombardia che per mesi hanno raccolto dati e testimonianze anonime dei soggetti a rischio nei propri territori attraverso un questionario ad hoc. L'Atlante è composto da 15 parti realizzate dagli istituti coinvolti. A fine maggio, gli studenti protagonisti del percorso si trasformeranno in insegnanti e terranno una lezione sulle molteplici cose che hanno imparato. Per saperne di più sull'Atlante leggi l'articolo

  • Un Manifesto delle Piccole scuole, ossia di quei 1333 istituti che, in situazioni di isolamento territoriale, come zone montuose o isole, garantiscono il servizio a 900 mila degli 8 milioni di studenti italiani. E' stato promosso da Indire, l'Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa, e sarà presentato ufficialmente a Favignana sabato 10 giugno.

    "Le piccole scuole sono un tassello di questo puzzle che tiene conto della geografia ma anche della ricettività infantile costantemente in evoluzione. Nel caso degli istituti costretti a chiudere per mancanza di iscritti esistono già esempi di formazione alternativa come le pluriclassi, in cui il futuro mostra tutta la sua anima antica.

  • piatti plastica

    Il Comune di Milano ha annunciato che, a partire da quest'anno, gli alunni di ogni ordine e grado delle scuole comunali mangeranno e berranno in piatti e bicchieri realizzati con plastiche compostabili.

  • #iononsprecoperché è la nuova piattaforma web che contiene informazioni su come donare le eccedenze, buone pratiche per il recupero, come l'asporto dei propri avanzi al ristorante con la 'family bag', e ancora una spiegazione dettagliata della legge 166/2016 entrata in vigore il 14 settembre 2016 che ne disciplina le regole e permette agli operatori dei vari settori (mense scolastiche, ospedali, aziende agricole) di donare i prodotti in eccedenza a scopo solidale e sociale semplificando le procedure ed eliminando gli oneri fiscali per chi partecipa alla filiera di solidarietà. 

  • Ambiente un cappotto verde per case più fresche in estate e bollette meno care

    I risultati del progetto pilota che l’ENEA sta portando avanti nel Centro Ricerche Casaccia  evidenziano come grazie a piante ed essenze vegetali coltivate su tetti, terrazzi e pareti esterne dei palazzi si arrivi ad un risparmio fino al 15% sulle bollette e un abbattimento del 40% del flusso termico nelle abitazioni nonché una riduzione della temperatura interna fino a 3 gradi.
    La vegetazione crea un vero e proprio cuscinetto isolante che riesce a mitigare i picchi di temperatura durante l’estate facendo in modo che gran parte dell’energia solare non colpisca direttamente la superficie dell’edificio. Inoltre grazie all’evapotraspirazione delle piante si riesce a disperdere una grande quantità di energia termica che verrebbe assorbita dall’edificio e rilasciata sotto forma di calore all’interno delle abitazioni. D’inverno si stimerebbe un risparmio del 10% grazie alla ventilazione naturale che riduce l’umidità dalle pareti esterne diminuendo la dispersione termica dell’edificio.

  • vaccinazioni comunicato

    “La sfida è che questa opportunità di protezione della salute attraverso i vaccini diventi realtà per tutti: per questo dobbiamo garantire l'effettività dell'applicazione dei contenuti del Piano che sta per andare in pubblicazione in GU, migliorando l'organizzazione dei servizi e assicurando gli sforzi necessari a raggiungere le coperture". Questo il commento di Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva, sul piano nazionale di Prevenzione Vaccinale.

  • savethedate pianocronicità

    Cittadinanzattiva, attraverso il Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici, intende tenere alta l’attenzione sull’applicazione del Piano Nazionale della Cronicità, dal momento che rappresenta un documento di programmazione nevralgico per le persone che vivono una condizione di malattia cronica ed è una strategia fondamentale per la rete del Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici. Inoltre, fornisce all’Italia una visione e un programma unitario sulle patologie croniche attraverso il coinvolgimento delle organizzazioni di cittadini e pazienti.

  • Il Piano nazionale della cronicità, che è una proposta del Coordinamento nazionale delle associazioni dei malati cronici (CnAMC)-Cittadinanzattiva, fornisce all’Italia una strategia, una visione e un programma di lavoro unitario sulle patologie croniche e lo fa attraverso il coinvolgimento delle organizzazioni di cittadini e pazienti nonché individuando linee di intervento, obiettivi, risultati attesi, indicatori di monitoraggio e messaggi chiave di politica sanitaria.

  •  piano cronici

    “Dopo aver contribuito attivamente, insieme ad altre Organizzazioni civiche, alla stesura e all’approvazione del Piano nazionale della cronicità, apprezziamo e accogliamo con soddisfazione la decisione del Ministero della Salute di nominarci componenti della cabina di regia nazionale”, ha dichiarato Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato e del Coordinamento nazionale delle associazioni dei Malati Cronici di Cittadinanzattiva. “Il nostro impegno sarà innanzitutto volto a contrastare le profonde disuguaglianze che caratterizzano l’assistenza sanitaria nel nostro Paese, lavorando per la sostanziale applicazione del Piano Nazionale in tutte le Regioni"

  • Le malattie croniche in Europa sono responsabili dell'86% di tutti i decessi e di una spesa di circa 700 miliardi di euro l’anno. In Italia sono quasi 24 milioni le persone che hanno una o più malattie croniche. Il nostro Paese, un anno e mezzo fa, ha messo nero su bianco come il Servizio Sanitario Nazionale intende occuparsi delle persone che soffrono di malattie croniche nel Piano Nazionale delle Cronicità: ma l’implementazione va a rilento.
    Attraverso l’Intesa di settembre 2016 tutte le Regioni e Province autonome si impegnano a recepire il documento con propri provvedimenti e a dare attuazione ai contenuti del Piano nei rispettivi ambiti territoriali. Ma ad oggi le Regioni procedono in ordine sparso e si evidenziano ancora molte aree critiche nella gestione delle malattie croniche.

  • g star ocean stills 2015 04 03

    Il cantante, noto in tutto il mondo per i suoi successi discografici, è anche direttore creativo di Bionic Yarn, azienda produttrice di un eco-filato dalle alte prestazioni, realizzato con fibre di plastica riciclata recuperata dagli oceani.
    In seguito alla collaborazione tra l'azienda e G-Star RAW, famoso brand che produce capi in denim, nascerà la linea "G-Star Raw for the oceans".

  •  

    Si procede con la raccolta di firme per la petizione lanciata dalla rete Scuola di Cittadinanzattiva per la pubblicazione dei dati relativi all'Anagrafe dell'edilizia scolastica, che il governo tarda a rendere noti.
    Al momento sono state raccolte più di mille firme, partecipa e diffondi anche tu la petizione!
    Leggi il volantino
    Firma su change.org

  • petition mille treni per i pendolari

    Ache Cittadinanzattiva tra i sostenitore della campagna social di Progressi per raccogliere foto e video dei disservizi ferroviari
    L'emergenza inquinamento degli ultimi mesi ha messo in luce le grandi lacune del trasporto pubblico locale, soprattutto per i tre milioni di persone che ogni giorno usano i treni regionali.
    I pendolari sono costretti a usare sempre di più la propria auto perché i convogli sono spesso insufficienti, affollati, vecchi e sporchi, come denunciano da tempo le associazioni ambientaliste, quelle dei consumatori e i tanti comitati locali.

  • 0001

    Cittadinanzattiva aderisce alla petizione, promossa da  Transparency International Italia, CENSIS, ISPE-Sanità e RiSSC, nell’ambito del progetto “Curiamo la corruzione”.

    Tramite la petizione chiediamo al Ministro Beatrice Lorenzin e al Parlamento di promuovere una compiuta ed effettiva trasparenza e la massima integrità del settore sanitario, in particolare nell’ambito dei rapporti e delle modalità di interazione tra pubblico e privato.

  • Pesticidi negli alimenti basso il rischio per i consumatori dellUe

    L'Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA), nel suo ultimo rapporto annuale sui residui di pesticidi negli alimenti, afferma che il novantasette per cento dei campioni raccolti nell'Unione Europea è privo di residui di pesticidi o ne contiene tracce nei limiti di legge.

  • Mensa e intossicazione

    Sono oltre 180 i bambini ed insegnanti rimasti intossicati, a causa di un batterio, dopo aver mangiato nelle mense delle scuole pescaresi. Il batterio responsabile è il Campylobacter; la contaminazione avviene quando si ingerisce carne cruda o poco cotta, in particolare di pollo. Il contagio può avvenire anche in modo indiretto, ovvero se i taglieri utilizzati per lavorare il pollo o le stesse posate non sono stati lavati accuratamente.

    Il sindaco Marco Alessandrini ha emanato un’ordinanza per la sospensione, a scopo cautelativo, del servizio di refezione in tutte le scuole pubbliche del Comune.

  • antitrust su automobili

    I fuochi d’artificio di inizio anno dell’AGCM – l’Autorità Garante della Concorrenza del Mercato – non lasciano indifferenti il pubblico dei consumatori.
    Il primo, pochi giorni fa. Il Garante ha sanzionato sonoramente per ben 678 milioni di euro otto case automobilistiche e le loro banche operanti in Italia, in testa Fca, Bmw, Volkswagen, Ford e General Motors. Il motivo? Aver fatto cartello per 14 anni, tra il 2003 e il 2017, sui finanziamenti per l’acquisto delle vetture, cioè sui prestiti per chi acquista l’auto a rate. 
    In estrema sintesi, si rappresenta che le parti abbiano condiviso un set informativo completo, concernente prezzi e politiche commerciali, al fine di adeguare l’offerta rivolta al pubblico eludendo così il sistema concorrenziale.

  • mensa nelle scuole

    Tredici sono le persone rinviate a giudizio dal giudice per l'udienza legata allo scandalo mense per le scuole di Perugia. Le accuse vanno dalla frode nelle pubbliche forniture, al commercio di sostanze alimentari nocive e cattiva conservazione dei cibi. Secondo le indagini dei NAS avviate dopo gli esposti dei genitori ai bambini di alcune scuole dell'infanzia di Perugia sarebbero stati servite scarse quantità di cibo, pesce con le lische, frammenti di pollo con le ossa e yogurt con muffa. Il gup ha accolto la richiesta di parte civile avanzata da parte di varie Associazioni tra cui Cittadinanzattiva rappresentata dall'Avvocato Alessandra Bircolotti.

  • attivismo civico sussidiarietà dei beni comuni

    Sabato 10 ottobre dalle ore 10 presso la Sala Binni nella Biblioteca Augusta di Perugia, l'associazionismo civico incontra gli amministratori locali, confrontandosi sulle esperienze di cui sono promotori.
    Con l'applicazione dell'articolo 24 della L.N. 133/2014, i cittadini possono diventare protagonisti della tutela e accrescimento del bene comune.
    L'incontro è organizzato da Cittadinanzattiva in collaborazione con il Comune di Perugia e l'associazione Radici di pietra.
    In allegato la locandina

  • fa la cosa giusta workshop

    In occasione di Umbria Fiere che si svolgerà a Perugia dal 2 al 4 ottobre, Cittadinanzattiva organizza all'interno dell'evento "Fa' la cosa giusta"  una serie di seminari, workshop, laboratori. Scarica il programma dei diversi workshop

  • fotoscuola XIVRapporto

    Più di una scuola su dieci ha lesioni strutturali; in un caso su tre gli Enti locali non effettuano gli interventi  richiesti. Un istituto scolastico su tre si trova in zone ad elevata sismicità e soltanto l’8% è stato progettato secondo la normativa antisismica. Due terzi delle scuole non possiedono la certificazione di agibilità statica.

    Prendendo in esame i locali scolastici emerge che le aule sono in discrete condizioni strutturali, ma spesso sono troppo piccole e non hanno sussidi adatti agli studenti con disabilità. Nella metà delle scuole mancano le palestre e, in un istituto su quattro, si mangia in locali impropri.

    In un caso su tre i cortili diventano parcheggi. Bagni ancora senza carta igienica e sapone (assenti rispettivamente nel 37% e nel 50% delle scuole).

  • Il 23 novembre 2015, a Roma, sono stati presentati i risultati dell’audit civico di sei tribunali civili d’Italia promosso e realizzato dal Dipartimento della Funzione Pubblica e da Cittadinanzattiva, con il supporto dell’Agenzia Nazionale di Valutazione Civica. Sulla scia dell’esperienza pilota del 2012 - in cui furono valutati nove tribunali civili – è  stata attivata una collaborazione tra Cittadinanzattiva e il DFP e progettata un’attività di monitoraggio civico sul funzionamento della giustizia civile, con particolare riferimento ai diversi profili inerenti l’accesso al servizio da parte dei cittadini.

  • giustizia bilancia 2015 02 26

    L’Italia si spacca in due: tra Nord e Sud trascorrono un bel po’ di …mila giorni tra la risoluzione di un contenzioso civile presso il tribunale più veloce d’Italia (Rovereto) e quello più lento (Foggia). È quanto emerge dallo studio “Misurare la performance dei tribunali”, elaborato nell’ambito dei lavori dell’Osservatorio per il monitoraggio degli effetti sull’economia delle riforme della giustizia, presieduto dalla ex Guardasigilli Paola Severino e pubblicato sul sito del Ministero della giustizia.

  • poker

    Nell'ambito del progetto Educazione alla Salute il movimento di partecipazione civica CittadinanzattivaIglesias – Carbonia, organizza, con il patrocinio del Comune di Iglesias,  una serie di incontri per discutere su temi di forte impatto sociale con l'obiettivo di informare, offrire sostegno e guidare il cittadino nella ricerca di possibili soluzioni. 

  • Cittadinanzattiva Sardegna, nell'ambito della Campagna nazionale "Io Equivalgo", in collaborazione con l'Associazione "Amici di fra Lorenzo",  il Centro regionale di Farmacovigilanza Sardegna e la Regione Autonoma della Sardegna, ha organizzato lo scorso 10 di Luglio un evento informativo sui Farmaci Equivalenti. Molti sono i motivi per i quali Cittadinanzattiva prosegue il suo impegno di informazione su questo tema: l'accesso alle cure per i costi della spesa farmaceutica, favorire un uso consapevole dei farmaci.

  • rifiuti tari

    Aumenta il costo della Tari, specialmente per il settore terziario. Stando ai dati emersi dallo studio svolto dall'Osservatorio tasse locali di Confcommercio, negli ultimi otto anni, la tassa sui rifiuti è cresciuta del 76% corrispondente a un incremento complessivo di 4,1 miliardi di euro. Si registrano incrementi generalizzati della Tari sulla totalità dei capoluoghi di provincia. Eppure, la situazione del decoro pubblico nelle strade delle città italiane non sembra migliorare: il caso di Roma è eclatante, dal momento che il Lazio è la regione con la tassa sui rifiuti più alta, pari a 261 euro pro capite, in aumento del 7% sul 2017.

  • giustizia lenta

    Il primo grave handicap del nostro Servizio Giustizia in Italia riguarda sicuramente la lungaggine e i tempi di definizione dei processi, vere e proprie odissee giudiziarie che vedono i cittadini invecchiare insieme alle loro cause. Il secondo problema è legato invece ai costi che i cittadini si trovano a dover sostenere e che riguardano sia le spese di giustizia (come il contributo unificato) sia le spese legali.

  • Anche per il servizio Giustizia sta accadendo qualcosa di simile alla medicina difensiva: quest’ultima consiste nella pratica di diagnostiche o di misure terapeutiche condotte principalmente non per assicurare la salute del paziente, ma come garanzia delle responsabilità medico legali seguenti alle cure mediche prestate. Nel settore giustizia si sta reagendo quasi allo stesso modo, adottando spesso soluzioni discutibili invece che riorganizzarsi e rendere più efficiente il servizio a favore dei cittadini.

  • terme

    La rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, e la neonata Associazione Europea dei pazienti e dei fruitori dei centri termali hanno firmato un accordo quadro con l’obiettivo generale di diffondere la cultura del termalismo e rafforzare la tutela dei fruitori delle cure termali in Europa.

  • consenso informato seminario

    Il 16 febbraio, presso Il Ministero della Salute, Cittadinanzattiva, Associazioni di pazienti, rappresentanti del mondo Sanitario e delle Società Scientifiche dialogheranno sul tema del Consenso Informato e presenteranno delle proposte per rendere il percorso di acquisizione del Consenso, espressione dell'effettiva consapevolezza del cittadino nelle scelte di cura.

  • Un sistema giustizia realmente efficiente, che riesca ad assicurare tempi certi per la risoluzione delle controversie, risulta determinante per lo sviluppo dell'economia di un Paese. Secondo la Banca Mondiale una giustizia civile è efficace quando riesce a garantire procedimenti di durata ragionevole: tempi lunghi di risoluzione delle controversie generano incertezza e comportano costi elevati per le imprese, che nella maggior parte dei casi, una volta coinvolte in un procedimento giudiziario, si trovano a dover attendere anni prima di vederne la conclusione.

  • E’ la storia di un giovane straniero senza fissa dimora che, spinto dal bisogno, ha commesso un furto presso un supermercato per procacciarsi piccole quantità di cibo per far fronte all'imprescindibile esigenza di alimentarsi. Per la Suprema Corte il fatto non costituisce reato: una decisione destinata a fare scuola, perché stabilisce che non è punibile chi ruba per fame, agendo quindi in stato di necessità.

  • bambina frutta

    Con il caldo estivo sono molti i bambini che mangiano di meno. I pediatri consigliano di rispettare sempre la regola dei cinque pasti al giorno optando per pasti leggeri e freschi soprattutto per il pranzo e la cena. Per le merende sì al gelato, se aritigianale ed alla frutta sarebbe meglio, ma vanno benissimo anche i frappè, frullati, frutta fresca, yogurt ma anche i ghiaccioli meglio se fatti in casa. Si consigliano anche merende salate, come il classico pane e olio e pane e pomodoro, dei classici senza tempo sempre molto apprezzati da grandi e piccini. Altro consiglio: tenete conto delle preferenze del vostro bambino, la merenda deve restare un'abitudine piacevole.

  • climaeambiente

    L’ambiente quasi dimenticato: secondo l’Istat la spesa ambientale erogata nel 2012 è inferiore sia di quella del 2011 che del 2010. Approfondisci

  • Libri.jpg

    Per imparare a leggere i bambini hanno bisogno di libri e non di computer, è quanto emerge dall'indagine Pirls (Progress in International Reading Literacy Study) del 2016 che valuta le performance di lettura dei bambini di quarta elementare di 50 Paesi nei vari continenti. Per ottenere buoni risultati in lettura serve il vecchio libro cartaceo, pare infatti che i risultati migliori si registrino proprio nelle scuole con le biblioteche.

  • spesa elettrica

    In un recente comunicato stampa, l’ARERA - Autorità di regolazione per energia reti e ambiente - rende noto che per il 2019 la spesa per l'energia elettrica in una famiglia media (consumi medi di energia elettrica di 2.700 kWh all'anno e una potenza impegnata di 3 kW) conterrà una riduzione del - 0,08%. 

    Ciò è determinato da un deciso calo della componente a copertura dei costi per l’approvvigionamento della materia prima (-5,32% sulla spesa della famiglia tipo), controbilanciato dalla riattivazione degli oneri generali (+5% sulla stessa spesa). La spesa per il gas invece, avrà una crescita del + 2,3%.

  • minori non accompagnati

    Per la prima volta in Italia e in Europa, viene messa a sistema la tutela dei minori stranieri non accompagnati: la legge 47 del 7 aprile 2017 introduce infatti la nuova figura del tutore volontario. Si tratta di privati cittadini, adeguatamente selezionati e formati, guidati dalla volontà di vivere una nuova forma di genitorialità sociale e di cittadinanza attiva, con l’obiettivo di incarnare una nuova idea di tutela legale attenta alla relazione con bambini e ragazzi che vivono in Italia senza adulti di riferimento, capace di farsi carico dei loro problemi ma anche di farsi interprete dei loro bisogni e garante dei loro diritti.

  • peperoncino

    Presente in tavola sin dai tempi antichi, introdotto in Europa da Cristoforo Colombo, il peperoncino  rende piccanti e appetitosi i nostri piatti. Da sempre sono note le sue proprietà benefiche e nutritive: è antiossidante, favorisce la digestione e la circolazione sanguigna.  Avreste mai pensato di poterne fare un unguento per combattere l’artrite e i dolori articolari?

  • petizione mangio giusto copy

    E' un'idea di Slow Food, si tratta di in un vademecum sulla ristorazione collettiva scaricabile gratuitamente. L'opuscolo è rivolto a tutti i soggetti che compongono il sistema delle mense scolastiche dai genitori agli insegnanti, ai dietisti agli enti appaltanti. Il ruolo della ristorazione scolastica è fondamentale nella lotta alla cattiva alimentazione e questo concetto è condiviso sia da Slow Food che da Cittadinanzattiva e ActionAid.

  • Slow Food, Parco Nazionale e Comuni del Parco del Casentino (Toscana) insieme per migliorare l'alimentazione dei bambini, ideare mense più buone, pulite e giuste e creare nuove prospettive economiche per le aziende agricole del territorio.

    In questo autunno è previsto l'avvio dei percorsi formativi del progetto pensati per coinvolgere le famiglie, amministratori locali, cuochi, personale delle mense scolastiche, insegnanti, referenti delle ditte appaltatrici e produttori locali.

  • BES 2018

    Il sesto Rapporto dell'Istat sul Benessere equo e sostenibile, presentato il 18 dicembre, presenta un quadro in miglioramento nel nostro Paesi, con progressi che vanno dal lavoro alla conciliazione dei tempi di vita, dal benessere economico al campo dell'innovazione, ricerca e creatività. Ma non cresce la soddisfazione per la propria vita e soprattutto le relazioni sociali, con oltre un terzo degli indicatori in peggioramento, è l'ambito che "mostra le maggiori criticità nel breve periodo".

    L’istruzione, tra l’altro, nel rapporto è indicata come uno degli indici in peggioramento nel 2017, soprattutto perchè, dopo dieci anni, ritona a crescere il tasso di abbandono scolastico, anche al Nord. Sul fronte salute, si interrompe di nuovo il trend di crescita della speranza di vita e procede con grande difficoltà la diffusione di stili di vita più salutari.

  • UNOMATTINA PEDIATRA

    Dal minuto 29:15, all’interno dello spazio mattutino di Rai Uno, Uno Mattina In Famiglia, Annalisa Mandorino, vice segretario di Cittadinanzattiva, chiarisce i punti fondamentali del rapporto medico-paziente, in riferimento ai recenti fatti di cronaca che hanno visto una Pediatra di Treviso ricusare il proprio assistito a seguito di un messaggio su Facebook.

  • Presentati a Cagliari in data 11/12/15 i Percorsi diagnostico-terapeutici assistenziali (PDTA) per le malattie croniche infiammatorie dell'intestino e per le malattie reumatiche infiammatorie, realizzati da Cittadinanzattiva in collaborazione con Amici Onlus e Anmar.

  • medico 8

    "Come organizzazione di tutela dei diritti del malato - afferma Annalisa Mandorino, vicesegretario di Cittadinanzattiva - vogliamo che il medico segua un iter di formazione continua per tutta la sua carriera come d’altra parte previsto dalla legge.

    Sempre sul tema della formazione ECM, Mandorino aggiunge: "Per il cittadino questo è un interesse prioritario e anche sapere se il proprio medico segue il percorso previsto dalla legge in termini di formazione o no è una prerogativa che assolutamente vogliamo che si verifichi".

  • patrocinio gratuito

    Lo scorso 13 ottobre è stata adottata dal Consiglio dell’Unione europea la direttiva sull'ammissione al Patrocinio a spese dello Stato per indagati o imputati nell'ambito di procedimenti penali e nell'ambito di procedimenti di esecuzione del mandato d'arresto europeo. E’ stato così rimosso l'ultimo ostacolo alle nuove norme sul patrocinio gratuito adottate a livello europeo: la direttiva è infatti la terza e ultima concordata di un pacchetto di proposte in materia di diritti a un equo processo nei procedimenti penali presentato dalla Commissione nel novembre 2013 e la sua adozione completa la tabella di marcia dell'UE per rafforzare i diritti procedurali di indagati e imputati nei procedimenti penali fissata nel 2009.

  • L’Organismo Unitario dell’Avvocatura ha reso pubblica l’istanza presentata il 19 febbraio scorso al Ministro della Giustizia con la quale chiede un adeguamento del tetto reddituale, in modo tale da consentire l’effettiva fruibilità dell’istituto del Patrocinio a spese dello Stato. Continua a leggere e guarda i dati

  • giustizia bilancia 2015 02 26

    Il Patrocinio a spese dello Stato rappresenta un diritto fondamentale di natura procedurale riconosciuto a tutti gli individui meno abbienti che non siano in grado di provvedere alla propria difesa. Tuttavia, non basta limitarsi a consentire un diritto teorico o illusorio all'assistenza legale, ma è necessario che tale diritto sia applicato in modo pratico ed efficace.

  • gratuito patrocinio

    Scende di poche decine di euro la soglia di reddito per il gratuito patrocinio: lo ha stabilito il Ministero della Giustizia aggiornando così i limiti per il 2018. Nel dettaglio, il limite di reddito per beneficiare dell’assistenza gratuita di un legale grazie al gratuito patrocinio è pari a 11.493,82 euro. Conseguentemente, vanno rideterminati anche i limiti di reddito previsti dalla legge per ottenere l’esenzione dal pagamento delle spese di lite (in caso di soccombenza) e del Contributo Unificato nelle controversie previdenziali ed assistenziali.

  • 2gipsyqueens spreko16

    Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Bologna, con la circolare n. 84 del 5 luglio 2016, ha redatto un Regolamento ad hoc contenente alcune indicazioni, aventi ad oggetto la normativa e le prassi seguite ormai da tempo, sul Patrocinio a spese dello Stato in materia civile e tributaria. In particolare, l’Ordine fornisce indicazione in merito ai requisiti necessari per accedere al beneficio che consente ai meno abbienti di ottenere un’assistenza legale gratuita.

  • dottore medico

    Sette Associazioni di pazienti affetti da malattie reumatiche, gastrointestinali e dermatologiche e otto Società Scientifiche hanno chiesto alle Regioni di riferimento una migliore gestione delle risorse economiche; nessuna risposta diretta, però, da Sicilia e Toscana che hanno invece disposto misure restrittive o incomplete per la gestione delle strategie di tutela dei pazienti e di chi li assiste.

  • IAPO

    "I pazienti hanno il diritto di essere coinvolti come partner chiave, abilitati a svolgere un ruolo significativo nel plasmare le decisioni sulla propria salute" questo sosterrà questa celebrazione, organizzata e promossa in tutto il mondo dalll'International Alliance of Patients’ Organizations (IAPO). 

  • biblioteca comunale 2015 02 27

    Nella Biblioteca del Comune di Paternò il 15 febbraio si è svolta una affollata assemblea cittadina nella quale si sono dibattuti temi di estrema attualità riguardanti il lavoro, la famiglia e lo sviluppo. Al convegno organizzato dalla locale e nuova assemblea territoriale di Cittadinanzattiva ci sono state numerose e qualificate presenze. Il tema era ed è molto sentito anche perché dal punto di vista sociale, il lavoro in Italia e soprattutto in Sicilia è diventato merce rara.

  • Gravidanza partorirai

    Esce il nuovo libro di Rossana Campisi, 'Partorai con dolore' nel quale la giornalista raccoglie i dati sulla natalità in Italia, le classifiche sugli ospedali e soprattutto le testimonianze di molte madri. Sono storie che ci mostrano di come in molti casi, in Italia, la maternità venga rispettata e sostenuta solo in parte.

  • parto bambino madre

    Dopo le vicende di donne e/o bimbi morti durante la gravidanza o il parto, che nelle ultime settimane hanno sollevato l’attenzione della opinione pubblica e delle istituzioni, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza e di fornire alcune informazioni che ci auguriamo possano essere utili per le donne prossime al parto. Una intervista a Sabrina Nardi, vice coordinatrice nazionale del Tribunale per i diritti del malato. Leggi tutto

  • La Corte di giustizia dell’Unione europea aveva tempo fa sanzionato l’Italia per il costo troppo elevato che un cittadino straniero si trova a pagare -  tra gli 80 e i 200 euro – per il rilascio o il rinnovo del permesso di soggiorno. Un ostacolo, dunque, per i diritti dei cittadini extracomunitari, considerata la natura sproporzionata del costo complessivo della pratica, di circa otto volte superiore quello a cui devono far fronte i cittadini italiani per il rilascio di un titolo analogo (come la carta d’identità).

  • giustacittadinanzattiva22aprile

    Il prossimo 22 Aprile, Cittadinanzattiva - Assemblea di Eboli e Comitato Nazionale per il Diritto alla Conoscenza delle origine Biologiche  invita la cittadinanza al Convegno sul tema del Parto Anonimo, su profili giuridici ed aspetti sociali. 

    In Italia, così come in altri Paesi del mondo, è possibile partorire in anonimato. come garantito dalle legge, Art. 30 comma 2 D.P.R 396/00 che stabilisce:

    1. Piena assistenza alle partorienti in ospedale
    2. Possibilità di lasciare il neonato in ospedale nel più totale anonimato
    3. Certezza il bambino che sarà al sicuro finché non verrà adottato ad una famiglia

    Con il parto anonimo, perciò, il nome della madre rimane segreto (per 100 anni) e sul certificato di nascita del bambino verrà scritto: “nato da donna che non consente di essere nominata”.

  • volontari

    E’ notizia di giovedì 17 Marzo il via libera ai micro finanziamenti ai partiti, che potranno partire già in vista delle amministrative di questa primavera.
    Per i cittadini sarà possibile finanziare il proprio partito inviando un sms, di 1 o 2 euro, da cellulare oppure fino a 10 euro se da telefono fisso.
    Il meccanismo sembrerebbe essere identico a quello delle raccolte fondi per campagne di solidarietà ma...

  • 0011

    Da qualche giorno, nella città di Roma, si è dato inizio al percorso dedicato alle scuole del I Municipio per il progetto "Agente0011: Missione Inclusione" guidato da Cittadinanzattiva e dall'Associazione Fuori Contesto. Per questa seconda annualità di progetto, oltre ai temi dell'agenda 2030, il tema dell'inclusione sarà al centro di tutto il percorso progettuale. Sono coinvolte 3 classi superiori e 5 classi di istituti comprensivi, insieme lavoreranno e coprogetteranno una proposta da presentare alle istituzioni locali coinvolgendo la cittadinanza.

    I ragazzi saranno i veri protagonisti e diventeranno "agenti di inclusione" nel loro territorio con la possibilità di sperimentare forme di partecipazione e attivismo civico.

  • marcia verso aquila festival

    "Già da 3 giorni siamo in cammino. Partiti il 25 giugno da San Giuliano di Puglia, la cittadina dove il terremoto del 2002 ha ucciso 27 bambini con la loro maestra, la lunga marcia per L'Aquila, percorrendo il tratturo Celano Foggia, ha fatto tappa nei comuni molisani di Ripabottoni, Castelbottaccio e Sant'Angelo Limosano.

  • partecipazione esito

    “Dalla Consultazione è emerso sicuramente un approccio unitario, indipendentemente dal loro ruolo, fra tutti gli stakeholder intervenuti e la condivisione di un linguaggio comune. Ma si è lavorato insieme soprattutto all’individuazione di un Indice di rischi che compromettono una partecipazione di qualità e di alcune azioni che possono essere messe in campo per minimizzarli”, ha dichiarato Anna Lisa Mandorino, vice segretario generale di Cittadinanzattiva. "Questo Indice dei rischi e delle azioni di minimizzazione sarà a disposizione delle istituzioni che intendano realizzare pratiche di democrazia partecipativa come una traccia, utile ad affrontare con consapevolezza le dimensioni dell’inclusività, del grado di potere, dell’esito e della rendicontabilità delle pratiche stesse.

  • partecipazione 800x450 indagine copy

    Chiusa l’indagine online sull’esperienza di coinvolgimento vissuta da organizzazioni civiche/Associazioni coinvolte in pratiche partecipative attivate da Aziende sanitarie/ospedaliere e Assessorati regionali alla salute. L’indagine fa parte del progetto “Consultazione sulla partecipazione civica in sanità”, realizzato da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, con il contributo non condizionante di Novartis. 
    Gli step d’indagine in sintesi: dopo la candidatura di 85 pratiche partecipative da parte di tali Enti, ne sono state selezionate 62 oggetto di analisi approfondita mediante Questionario al funzionario referente. Specularmente Cittadinanzattiva ha voluto raccogliere anche il punto di vista dei soggetti civici che gli Enti hanno coinvolto: su circa 130 inviti a compilare, sono stati ricevuti 41 Questionari semi-strutturati, i cui dati sono stati elaborati in modo aggregato ed integrato con i dati provenienti dagli Enti.
    I risultati dell’indagine sono parte integrante del materiale preparatorio per gli stakeholder che, coordinati da professionisti della Scuola Facilitatori lavoreranno in gruppi e in plenaria nell’evento di Consultazioni, che si svolgerà a Roma il 30 e 31 gennaio. 

  • paolella

    Venerdì 12 ottobre alle 16.00 presso la Libreria Polarville de L'Aquila si terrà la presentazione del libro di Adriano Paolella "Partecipare l'architettura: ovvero come progettare nella comunità". Gli architetti operano troppo frequentemente senza relazionarsi con gli abitanti e riconducendone esigenze, desideri e creatività all'interno di logiche che uniformano le risposte. Riportare l'operato del progettista all'interno delle comunità, riconoscere il positivo contributo che gli abitanti possono dare alla costruzione degli spazi, accettandone l'informalità dell'azione e del linguaggio, faciliterebbe il miglioramento delle condizioni di vita, la riduzione del "peso" ambientale e il riequilibrio tra insediamenti, luoghi e risorse.

  • Al via la XIII edizione del Premio Buone Pratiche di educazione alla sicurezza ed alla salute "Vito Scafidi" organizzato dalla rete Scuola di Cittadinanzattiva. Il concorso è rivolto alle scuole di ogni ordine e grado che abbiano realizzato nell'anno scolastico passato o in quello in corso progetti dedicati ai seguenti ambiti tematici: educazione al benessere, sicurezza a scuola e cittadinanza attiva e volontariato.

  • mensa scolastica pronta copia

    La rete Scuola di Cittadinanzattiva in questi mesi è impegnata nella realizzazione della II Indagine nazionale sulle mense scolastiche. Si tratta di un’indagine civica a tutto tondo sul servizio mensa scolastico, per indagare le condizioni del locale mensa, conoscere più da vicino ruoli e funzioni del personale preposto, sondare la percezione della qualità del servizio erogato da parte degli utenti, conoscere i menù proposti, misurare eventuali sprechi alimentari e il loro riutilizzo, conoscere le tariffe applicate e le agevolazioni previste per le fasce deboli, verificare il funzionamento e i risultati prodotti dalle Commissioni mense, il loro rapporto con il Comune e la ditta appaltatrice, ecc.

  • Logo eucivicprize second edition

    La raccolta di buone pratiche per la seconda edizione dell'European Civic Prize on Chronic Pain dà di nuovo l'occasione a tutti i diversi stakeholder che di occupano di lotta al dolore di candidare la propria attività. Il premio sarà inoltre presentato nella  "XV Conferenza Gerontologica Nazionale Aspetti Antropologici e Clinici dell’Anziano Fragile" che si terrà a  Serra San Bruno il prossimo 18-19 Maggio 2018. Partecipa!

  • consultazione

    E' in discussione una proposta, messa a punto dalle Regioni Emilia Romagna, Lombardia e Veneto, della quale ne discuteranno nelle prossime settimane con il Premier Conte, sul regionalismo differenziato, in attuazione dell’art. 116 della Costituzione che attribuisce alle Regioni “ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia” sulla base di un'intesa tra lo Stato e le Regioni a statuto ordinario che ne facciano richiesta. Stabilita l’intesa, il Governo formulerà il DDL che dovrà essere quindi approvato dalle Camere con maggioranza assoluta.

  • Si è appena conclusa la settimana europea della mobilità che quest'anno con il titolo “Choose, change, combine - scegli, cambia, combina”, ha trattato il tema della sostenibilità con un vero e proprio invito all’intermodalità e alla multi-modalità, cioè ad associare l’utilizzo di più mezzi differenti nei propri spostamenti quotidiani, così da contribuire a ridurre la circolazione di veicoli privati o meglio per favorire la loro integrazione con altri mezzi di trasporto.

  • cena solidale umbria

    Sabato 10 dicembre, Cittadinanzattiva Umbria organizza una cena di autofinanziamento. Il ricavato sarà destinato alle popolazioni colpite dal sisma. L'appuntamento è in località Solomeo.

  • Indagine Farmacie copy copy copy

    "Di norma, quante volte al mese si reca in farmacia, per sè e/o per i suoi familiari?": è una delle domande a cui i cittadini sono chiamati a rispondere, nell'ambito dell'indagine promossa da Cittadinanzattiva, in collaborazione con Federfarma e con il contributo incondizionato di Teva, per realizzare il Rapporto annuale sulle farmacie.

    L’iniziativa ha la finalità di contribuire a migliorare il rapporto tra farmacia/farmacista e cittadino e ad implementare il ruolo della Farmacia come presidio sanitario, erogatore di servizi, punto di riferimento per comunità e cittadini, in particolare quelli con patologie croniche.

  • AGENTE 0011 STD 14maggio 800 450

    In questi mesi sono in corso gli eventi finali del progetto "Agente0011: Missione Inclusione" nelle 8 città coinvolte nel percorso specifico rivolto agli studenti delle scuole secondarie attraverso l'alternanza scuola/lavoro. Il progetto vede coinvolte varie associazioni oltre a Cittadinanzattiva anche il Cesvi, Amref, Actionaid, Vis , UISP e La Fabbrica ed è dedicato ai temi dell'agenda 2030 con un focus specifico sul tema dell'inclusione. Cittadinanzattiva ha realizzato il percorso nella città di Roma, coinvolgendo gli studenti della 3 e 4 ALES del Liceo di Scienze Umane "L.Da Vinci".

  • saluteweb

    Cittadinanzattiva collabora e sostiene il progetto "Web in salute", un'indagine che vuole approfondire la ricerca di informazioni di salute in Internet. Promossa dall’Istituto di Sanità Pubblica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e dalla Società Italiana Medici Manager (SIMM), si pone l’obiettivo di chiarire quanto il web possa essere utile per il rapporto medico-paziente, per comprendere l’approccio da parte dei medici e dei farmacisti e la qualità delle informazioni presenti in rete. Approfondisci sulla pagina apposita, informati sul questionario e partecipa, in pochi minuti e in forma completamente anonima.

  • Il Premio Non sprecare promuove progetti e buone pratiche economiche e sociali che mettano in discussione il paradigma contemporaneo dello spreco. Il Premio si rivolge a diversi segmenti della società civile.

  • Salute TDM mani anziane giovani copia copia

    E’ on line il bando per la raccolta delle Buone Pratiche per il Premio Andrea Alesini. Fino al 12 febbraio organizzazioni sanitarie pubbliche e private potranno candidare i loro progetti sull’umanizzazione delle cure. Quest’anno, inoltre, saranno raccolte buone pratiche in tema di lotta al fumo e stili di vita salutari.

  • yourbanmob bando industrie abbandonate

    Un patrimonio importante, fatto di edifici dismessi che si snodano nel territorio e collegano città, borghi e villaggi rurali, di opere d'arte (ponti, viadotti, gallerie), di stazioni e di caselli (spesso di pregevole fattura e collocati in posizioni strategiche), che giacciono per gran parte abbandonati in balia dei vandali o della natura che piano piano se ne riappropria. Un patrimonio da tutelare e salvare nella sua integrità, da riscoprire e valorizzare.” Sotto l’impulso di una serie di progetti che si stanno portando avanti all’interno dell’Atelier di tesi - "Riuso dei manufatti. Riduzione del consumo dei suoli, efficienza energetica, riqualificazione del paesaggio" presso il dArTe dell’Università degli studi Mediterranea di Reggio Calabria, si vuole dare l’opportunità di approfondire la propria consapevolezza sulle potenzialità di sviluppo turistico, ambientale, sociale che le ferrovie dismesse possono generare nel territorio che attraversano.
    Per tale ragione l'associazione YOUrbanMOB, in collaborazione con Cittadinanzattiva Onlus e con il dArTe dell’Università degli studi Mediterranea di Reggio Calabria, promuove un concorso fotografico, con l'obiettivo di valorizzare e rigenerare spazi in abbandono o in disuso attraverso l’esperienza diretta dei luoghi con l’occhio critico della macchina fotografica.

  • mobilitime video contest

    Sai che i trasporti stradali producono più di ¼ del totale delle emissioni inquinanti; in Italia l’86,4% degli spostamenti motorizzati urbani avviene con mobilità individuale e solo il 13,6% con mezzi collettivi - percentuali ben più alte rispetto a quelle delle altre metropoli europee; nel nostro Paese ci sono 62 auto ogni 100 abitanti, molto più della media europea; nel 2015 si sono verificati complessivamente 174.539 incidenti stradali con ben 3.428 vittime e 246.920 feriti; le aree urbane sono sempre più degradate per l’occupazione massiva delle automobili, a discapito dei pedoni e dei ciclisti.

  • vito scafidi murales copy

    Il Premio Buone Pratiche di educazione alla Sicurezza ed alla Salute "Vito Scafidi" giunge quest'anno alla sua dodicesima edizione. Il concorso è rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado che abbiano realizzato nell'anno scolastico in corso o in quello precedente progetti relativi a tre ambiti tematici: educazione al benessere; sicurezza a scuola e sul territorio; educazione alla cittadinanza attiva.

  • monitoraggio web

    I cittadini valutano l’assistenza socio-sanitaria territoriale

    Prende oggi il via il monitoraggio civico dei servizi erogati sul territorio promosso da Cittadinanzattiva-Tribunale per i Diritti del Malato, “Monitoraggio dei Servizi sul Territorio - Fuori dall'Ospedale e dentro le mura domestiche”. Il progetto vede protagonisti centinaia di cittadini, associazioni di pazienti, professionisti, istituzioni e guarda a tutto ciò che c’è fuori dall'ospedale fin dentro le mura domestiche.

    L’esigenza di monitorare questi servizi parte dalle segnalazioni dei cittadini che si sono rivolti a Cittadinanzattiva sul tema, e che rappresentano la terza area di “criticità” per la quale ci contattano.

  • iosono copia copy

    Io sono originale, il progetto sulla lotta alla contraffazione, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, riprende le attività ed inizia dagli incontri nelle scuole secondarie di secondo grado.
    Perugia, Cagliari e Roma ospiteranno i primi appuntamenti organizzati da Cittadinanzattiva.
    Il 15 marzo presso l’Istituto di Istruzione Superiore Giordano Bruno di Perugia, gli studenti dell’Indirizzo Sistema Moda assisteranno agli interventi degli esperti che, ognuno per le proprie competenze, fornirà delle informazioni utili sul fenomeno e su come adottare comportamenti di acquisto corretti.
    A seguire sarà la volta di Cagliari che il 17 marzo ospiterà presso l’Istituto Pertini un approfondimento informativo sui rischi legati al fenomeno della contraffazione e sugli strumenti di tutela della proprietà intellettuale.

  • e tu slegalo subito

    Il Forum Salute Mentale ha promosso un Appello per denunciare la pratica della contenzione meccanica, per cui un malato viene legato, mani e piedi, alle sponde del letto. “La contenzione - chiarisce il Comitato Nazionale di Bioetica - è da considerarsi un residuo della cultura manicomiale. Ciononostante, la pratica di legare i pazienti e le pazienti contro la loro volontà risulta essere tuttora applicata, senza che vi sia un’attenzione adeguata alla gravità del problema, né da parte dell’opinione pubblica né delle istituzioni”.

  • La casa circondariale Lorusso e Cutugno di Torino sperimenterà l’iniziativa pilota promossa da Fondazione Sviluppo e Crescita CRT e Human Foundation: si tratta del primo progetto nazionale di social impact bond per il reinserimento sociale e lavorativo delle persone detenute che utilizzerà gli strumenti finanziari pay by result per ridurre la recidiva. In sostanza, meno detenuti rientreranno in carcere dopo il percorso di reinserimento, maggiore sarà il risparmio per la Pubblica Amministrazione e, quindi, per l’intera collettività.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.