sentenza definitiva su fatturazione ogni 28 giorni

Il Consiglio di Stato (ultimo grado della giurisdizione amministrativa) ha finalmente preso una posizione riguardo il ricorso in tema di bollette a 28 giorni. Con la sentenza di pochi giorni fa, gli operatori Fastweb, Vodafone, Wind a Tre sono obbligati a restituire agli utenti il dovuto eroso illegittimamente con la fatturazione a 28 giorni nella prossima bolletta utile come stabilito dall'Agcom. Su Tim invece, la decisione sarà presa nei prossimi giorni ma dovrebbe essere la stessa delle altre. L'entità del risarcimento dovrebbe essere compresa tra i 20 e i 60 giorni e spetta agli utenti di telefonia fissa che hanno subito la fatturazione a 4 settimane tra il giugno del 2017 e aprile 2018 e non sono passati ad altri operatori.

Approfondisci sulla fatturazione mensile

Classe '86, nato a Roma, studi universitari a Parigi che culminano con la laurea in legge. Si definisce "feliciclista" urbano, ha incontrato Cittadinanzattiva lungo la sua strada percorrendola...per aspera ad astra!

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.