Salute

IMG DONNA FUTURA

L’impegno per l'accesso all'innovazione in ambito farmacologico è una delle sfide più importanti per il nostro servizio sanitario. La ricerca sta facendo passi da gigante ma non è scontato che i suoi risultati raggiungano chiunque ne abbia bisogno. 
Da qui la nascita di Ehi, Futura, la nostra campagna di informazione e sensibilizzazione sui farmaci biologici e biotecnologici e sul loro corretto uso. 

confrenza salute mentale 2019

Le proposte contenute nella Dichiarazione conclusiva della Conferenza hanno la finalità di aprire un confronto con le Istituzioni (Governo, Regioni, Comuni, Parlamento) e puntano alla continua mobilitazione per affermare diritti, libertà e la necessità di una vera rete di servizi.

liste d attesa copy copy copy

“Abbiamo in più occasioni sottolineato come la somma di liste di attesa lunghe, costi spesso più convenienti nel privato, piani di rientro e scarsa capacità di programmazione avrebbero  aumentato il ricorso alle prestazioni a pagamento e acuito la distanza tra cittadini e uno dei pilastri fondamentali del nostro welfare che è appunto il SSN, che da solo contribuisce a circa l’11% del Pil a fronte di un investimento intorno al 6,6%. Così Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva.

Save The Date

La salute dei cittadini è un obiettivo primario della società, condiviso tra Istituzioni, sanità pubblica e privata, Università, centri di ricerca, aziende farmaceutiche, associazioni di pazienti e  cittadini.

L’informazione scientifica rappresenta lo strumento d’elezione per promuovere progetti che, in molti casi, hanno la capacità di salvare la vita dei pazienti o di migliorarne la qualità della vita.

STD CNAMC 2

Cittadinanzattiva - Coordinamento nazionale delle Associazioni di Malati Cronici (CnAMC) annuncia la presentazione del XVII Rapporto nazionale sulle politiche della cronicità: l'evento avrà luogo a Roma presso il Centro Congressi Cavour (via Cavour 50/A) il prossimo 4 luglio dalle ore 10.30 alle ore 13.30.

A roma conferenza sulla salute mentale

Il 13 giugno alle ore 10.30 presso l’Auditorium Cosimo Piccinno, Ministero della Salute, Lungotevere Ripa 1 a Roma, è convocata una conferenza stampa per presentare la Conferenza Nazionale per la Salute Mentale.

La Conferenza nazionale per la salute mentale è promossa da oltre cento Associazioni, che hanno sottoscritto l’ Appello “Libertà, Diritti,Servizi: per la salute mentale” – in collaborazione con la Sapienza Università di Roma e con il Patrocinio del Ministero della Salute. La Conferenza sarà occasione di confronto aperto e di partecipazione democratica, per valutare lo stato delle politiche e dei servizi per la salute mentale, il rispetto dei Livelli Essenziali di Assistenza e le proposte per affermare il diritto alla tutela della salute. La Conferenza, iniziata a dicembre 2018, si è svolta con trenta Tappe locali, che hanno coinvolto migliaia di persone, e si conclude con l’assemblea il 14 e 15 giugno 2019 a Roma.

diseguaglianze in materia sanitaria italia

La Corte dei conti afferma che nel Paese si sono create disuguaglianze in materia sanitaria, attraverso il Rapporto di coordinamento di finanza pubblica 2019: «Emergono le difficoltà a garantire in tutto il Paese adeguati livelli di assistenza, soprattutto per l’insufficienza della rete di assistenza domiciliare o di strutture specifiche rivolte ad anziani e disabili, l’eccessivo numero di parti cesarei primari e livelli di prevenzione al di sotto della soglia critica».

ere medicina narrativa epilessia

Lo scorso 5 giugno, si è tenuto a Roma, la presentazione del Progetto “ERE – gli Epilettologi Raccontano le Epilessie”, la prima ricerca italiana di Medicina narrativa multicentrica che ha raccolto le narrazioni dei professionisti sulle esperienze di cura dell’epilessia, realizzato dallArea Sanità e Salute della Fondazione ISTUD con il patrocinio della Lega Italiana Contro l’Epilessia (LICE) e il supporto non condizionato di Bial Italia. 

91 storie di cura dell’epilessia scritte da 25 epilettologi di tutta Italia. Al centro le esperienze  delle persone e dei loro familiari, il lavoro, il tempo libero, le paure nel vissuto quotidiano e nei progetti di vita; nella scelta delle cure e nel cambiamento. Insieme alle speranze e alle possibilità per un nuovo sguardo sulla malattia.

Dai lunghi tempi di attesa alla difficoltà di accedere alle cure farmacologiche innovative, dalla carenza dei servizi sul territorio alle difficoltà psicologiche legate alla malattia. È il labirinto in cui si muove il paziente oncologico nel nostro Paese, come emerge dai dati raccolti nell’ultimo anno da Cittadinanzattiva che, con il segretario generale Antonio Gaudioso, ha partecipato ai lavori del 55° Congresso mondiale Asco, che si è tenuto a Chicago dal 31 maggio al 4 giugno.

Medicina personalizzata e umanizzazione delle cure sono due temi fondamentali, al centro dei lavori del Congresso ASCO, che riguardano anche il nostro Paese, come mostrano i nostri dati. Ciò significa avere la possibilità di adattare la medicina ai bisogni delle persone, così differenti nel nostro Paese soprattutto fra aree interne e città, garantire un accesso trasparente all’innovazione e insieme un percorso di umanizzazione delle cure che tenga conto dei bisogni delle persone, e ancora accessi rapidi e organizzazione dei servizi territoriali all’altezza di un Paese civile. Questo vale soprattutto per le malattie oncologiche che riguardano la vita di tanti cittadini e delle loro famiglie”, afferma Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva.

conferenza a roma sulla salute mentale

Il 14 e 15 giugno 2019 si terrà la Conferenza nazionale per la Salute Mentale, promossa in collaborazione con La Sapienza - Università di Roma - Dipartimento di Economia e Diritto, dalle Associazioni di pazienti e famigliari, specialisti e operatori e da Cittadinanzattiva.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.